Vita da ciclista

Inverno su due ruote con i più piccoli: attrezzatura, consigli e suggerimenti

Sarah Schwarz
Sarah Schwarz

Freddo, neve e nebbia: anche per i ciclisti più esperti, andare in bicicletta d'inverno può rivelarsi un'avventura. Tuttavia, con la giusta attrezzatura e alcuni accorgimenti, la bicicletta diventerà il mezzo di trasporto perfetto nella vostra quotidianità, per tutto l'anno; ma non quando le strade sono ghiacciate: in quel caso, è meglio lasciarla in cantina. 


Dalla giusta attrezzatura per la bicicletta, all'abbigliamento adeguato, fino al percorso più adatto: una gita su due ruote con i più piccoli deve essere sempre pianificata nel dettaglio. E questo vale specialmente per la stagione invernale.

Qui troverai in breve i nostri consigli su come pianificare al meglio la vostra gita su due ruote e a cosa prestare particolare attenzione per strada:

 

Ecco gli accessori necessari per le vostre biciclette

 

Il requisito fondamentale per una gita invernale perfetta è una bicicletta ben attrezzata per l'inverno. La visibilità è un tema importantissimo nella stagione più buia dell'anno: non solo quando si esce di notte o al tramonto, ma anche di giorno, a causa della nebbia e del tipico grigiore invernale. Pertanto, assicurati che tuo figlio e la sua bicicletta siano sempre ben visibili:

  • Delle buone luci non sono solo previste per legge in alcuni paesi, ma rendono anche tuo figlio ben riconoscibile per gli altri utenti della strada, di fondamentale importanza specialmente nelle grigie giornate invernali e quando cala il sole. In questo video ti illustreremo quale attrezzatura renderebbe la tua bicicletta ancora più sicura per la strada.
      Se sei ancora alla ricerca delle luci giuste per la tua bicicletta, dai un'occhiata alle nostre luci CYCLOPE ricaricabili.
  • Un altro accessorio perfetto sono i componenti e gli adesivi riflettenti per le ruote, come i nostri sticker GLAM con motivi accattivanti, per un look inconfondibile e una maggiore visibilità in sella alla bici.

 

Andare in bicicletta con la pioggia e con le strade ricoperte di fanghiglia di neve può far sporcare non solo la bicicletta, ma anche tuo figlio. In questi casi, consigliamo di montare i parafanghi sulle ruote per proteggere i suoi pantaloni da sporco e schizzi. Esistono diversi tipi di parafango a seconda dell'utilizzo:

  • I nostri pratici parafanghi rimovibili SNAP, coprendo tutte le parti principali della ruota, permettono a tuo figlio di arrivare a destinazione il più pulito e asciutto possibile.
  • Invece, per proteggere il viso da fastidiosi schizzi di fango mentre si va in mountain bike, ti consigliamo i nostri paraspruzzi MUDBLOCKA.

Prima di ogni gita, è d'obbligo fare un rapido controllo di sicurezza, sia d'estate che d'inverno. Perché, essere in sella ad una bici in un buono stato di manutenzione, garantisce a tuo figlio non solo una maggiore sicurezza per strada, ma anche più divertimento. Ecco qui un bigliettino per il tuo controllo di sicurezza:

Viti, freni, pressione

1.) Viti: assicurati che tutte le viti per il fissaggio e i morsetti a sgancio rapido siano abbastanza stretti. Alcune viti importanti si trovano sull'attacco del manubrio, sulle ruote e sulla sella

2.) Freni: in caso di forti sbalzi di temperatura, è possibile che nelle guaine del cambio si accumuli della condensa, che poi improvvisamente si ghiaccia, bloccando così i freni. Verifica dunque che il freno anteriore e quello posteriore funzionino perfettamente. Per farlo, basta tirare un paio di volte la leva del freno facendo girare la ruota corrispondente e assicurandosi che la frenata non sia ritardata. Controlla inoltre lo spessore delle pastiglie, che in inverno si usurano più velocemente a causa dello sporco. Se non si dovessero più vedere le scanalature, significa che è giunta l'ora di cambiare le pastiglie dei freni.

3.) Pressione: controlla il profilo e la pressione delle ruote, i cui valori minimi e massimi sono riportati sui fianchi. D'inverno puoi orientarti al valore più basso, perché con una pressione inferiore la ruota presenta una superficie d'appoggio maggiore e, di conseguenza, una maggiore aderenza. Attenzione: se la pressione delle ruote è troppo bassa aumenta notevolmente il rischio di foratura. Controlla che le ruote non presentino esternamente segni di danni e corpi estranei.


Vestirsi a cipolla


Vesti bene tuo figlio, ma non troppo. Un consiglio: non pensare che tuo figlio percepisca la temperatura come te, ma soprattutto, controlla il meteo prima di partire, perché le giornate d'inverno non sono tutte uguali e c'è una bella differenza, dal punto di vista dell'abbigliamento, se uscite con 2°C o 10°C. Ricorda inoltre che, andando in bicicletta, tuo figlio è in costante movimento: un abbigliamento troppo pesante non solo limita la sua libertà, ma lo porterà presto a sudare e a sentire caldo. Per preparare tuo figlio al meglio a tutte le condizioni climatiche, ti consigliamo di vestirlo adottando il principio della cipolla, che consiste nel fargli indossare più indumenti leggeri uno sopra l'altro per non fargli sentire né troppo caldo né troppo freddo.

 1. Il primo strato, altresì detto "Base Layer", è costituito dalla biancheria intima. L'intimo tecnico caldo e aderente trasporta verso l'esterno l'umidità provocata dalla sudorazione, proteggendo così tuo figlio dal freddo.

2. Il secondo strato, il cosiddetto "Mid Layer", può differire a seconda della temperatura esterna e si compone di più strati. Per questo strato consigliamo, ad esempio, una maglia leggera, come la nostra maglia a maniche lunghe OFF, un pile caldo oppure un piumino, in caso di temperature particolarmente rigide.

3. Il terzo strato si chiama "Shell Layer". Come strato più esterno non c'è niente di meglio di una giacca che protegga tuo figlio da vento, pioggia e neve. E visto che la visibilità non è mai troppa durante la stagione più buia dell'anno, consigliamo di indossare pantaloni e giacche con delle stampe riflettenti, proprio come il nostro gilet FLARE.

 

Consiglio:

Un altro consiglio: porta sempre con te altri vestiti caldi da indossare nel caso in cui l'aria si faccia più frizzante o ci si debba cambiare. Se volete godervi i caldi raggi del sole da una terrazza panoramica, dai una maglietta asciutta a tuo figlio, in modo che stia sempre al caldo. L'ombra nel bosco e il vento in quota rendono le temperature più rigide, pertanto tenete conto che, durante la vostra gita, dovrete vestirvi e svestirvi più volte.


Mi raccomando, ricordatevi sempre di proteggere dal vento e dal freddo le parti del corpo esposte, come mani, piedi e orecchie. I nostri guanti da ciclismo WARM TENS sono stati sviluppati appositamente per le temperature più rigide e, grazie al logo riflettente, garantiscono una buona visibilità anche in condizioni di scarsa luce. Per tenere i piedi caldi e asciutti, non c'è niente di meglio di buone scarpe invernali, impermeabili, isolanti e stabili, a cui si possono aggiungere delle solette termiche nelle giornate particolarmente fredde. Di fondamentale importanza è anche la suola tassellata, che garantisce una buona tenuta non solo sul terreno, ma anche sul pedale. Tra i capi d'abbigliamento utili durante le gite invernali si annoverano anche il passamontagna, lo scaldacollo e i calzini termici.


Il percorso è adatto alla stagione?


Se tu e tuo figlio volete fare una gita in bicicletta d'inverno, cerca di indirizzare la scelta su un percorso il più soleggiato possibile e non troppo lungo. L'ideale sarebbe scegliere strade conosciute per poter pianificare meglio il percorso e per dare maggiore sicurezza a tuo figlio, fattori molto importanti specialmente d'inverno, quando le condizioni atmosferiche e quelle della strada non sono esattamente delle migliori.

Ricorda inoltre che le giornate sono ancora corte, pertanto cercate di non partire troppo tardi. Se c'è bel tempo vi consigliamo di uscire verso mezzogiorno, quando il sole è allo zenit; così facendo, il corpo riceverà una porzione extra di vitamina D, preziosissima per il nostro corpo.

Se possibile, cerca un percorso con possibilità di ristoro lungo la strada, ottimo per riscaldarsi e rifocillarsi. Mi raccomando, controlla gli orari di apertura prima di pianificare la vostra sosta.


Adattate la guida sia alle condizioni della strada che a quelle atmosferiche!

Freddo e gelo, fanghiglia e neve: quando si va in bicicletta d'inverno bisogna considerare la presenza di condizioni che fanno aumentare notevolmente il rischio di caduta.

 

  • Le foglie, la segnaletica orizzontale, i binari e i sampietrini diventano infatti particolarmente scivolosi con la pioggia. 
  • A volte è presente della ghiaia lungo le piste ciclabili: mi raccomando, rallentate! 
  • Controlla inoltre dove batte e non batte il sole: i percorsi all'ombra infatti non sono solo più freddi, ma possono presentare anche dei tratti ghiacciati.
  • Attenzione anche alle curve strette: possono diventare pericolose, se tuo figlio pedala o curva bruscamente.
  • Ricordati inoltre che lo spazio di frenata aumenta se la strada è bagnata.


Sia prima che durante la vostra gita, richiama l'attenzione di tuo figlio su questi pericoli e spiegagli cosa deve fare per evitare di cadere dalla bicicletta:

  • In generale, si consiglia di rallentare e adattare la guida sia alle condizioni della strada che a quelle atmosferiche.
  • In caso di pioggia, ghiaia o ghiaccio sulla strada, frenare il più delicatamente possibile e rallentare con sufficiente anticipo prima delle curve per poterle fare in tutta sicurezza e a velocità costante.
  • Percorrere le salite ad una certa velocità, spostare il peso all'indietro e pedalare in modo regolare e costante, non a scatti, per evitare che la ruota posteriore scivoli.
  • Aggirare gli ostacoli come fogliame o piccoli cumuli di neve, se possibile, e rallentare. Attraversare i binari mantenendo un angolo il più possibile elevato (min. 45°).
  • Il maggiore spazio di frenata si può compensare guidando con prudenza e mantenendo un'adeguata distanza di sicurezza dagli altri utenti della strada.
  • Se si dovessero percorrere strade trafficate, scegli un percorso sicuro, perfetto anche per le capacità di tuo figlio. 

Infrastrutture ciclabili: rivolgiti al sindaco, al Comune o ai responsabili del tuo quartiere nel caso in cui le infrastrutture non siano adatte ai bambini o le piste ciclabili non vengano debitamente sgomberate d'inverno. 


Consiglio:

Sfrutta le condizioni atmosferiche invernali per far esercitare tuo figlio a guidare con la neve e con la pioggia, scegliendo sempre un posto sicuro, come un parco o un cortile interno. Prenditi un paio di minuti per spiegargli come guidare in caso di terreno scivoloso e in curva: è un ottimo allenamento per migliorare la tecnica di guida e la sicurezza, in generale, e sarà di grande aiuto anche per la sua futura carriera in sella a una mountain bike. :)


Una buona protezione dal sole invernale


Con il cambio di stagione, si tende a mettere via la crema solare e gli occhiali da sole insieme alla borsa da spiaggia, ma in realtà, le scottature in inverno sono sempre in agguato: il ghiaccio e la neve riflettono circa l'80-90 percento dei raggi solari, che aumentano salendo di quota.

Se c'è una splendida giornata e decidete di fare un giro in bicicletta, ricordate di spalmare su tutte le parti del corpo non coperte da indumenti una crema solare ad alto fattore di protezione (50) mezz'ora prima della partenza. L'ideale sarebbe utilizzare una crema solare molto grassa per idratare la pelle delicata dei più piccoli e per proteggerla dal freddo. E non dimenticate le labbra! Un altro must sono gli occhiali da sole ben aderenti con protezione dai raggi UV, indispensabili per proteggere gli occhi dalla luce del sole.

 


Lista di cose utili da mettere nello zaino


Lo zaino e le borse da bicicletta non dovrebbero essere troppo pesanti, ma abbastanza capienti da contenere l'attrezzatura e i vestiti che avete intenzione di portare con voi. L'ideale sarebbe avere uno zaino con coprizaino integrato per proteggerlo da schizzi e sporco. Ecco cosa non può mancare se decidete di fare una gita in bicicletta d'inverno:

  • Se i dispositivi d'illuminazione delle vostre biciclette non sono sufficienti, assicuratevi di avere con voi delle luci con clip da applicare sul vostro veicolo a due ruote. E non dimenticatevi di caricarle per tempo!
  • Una buona bevanda, ad esempio tè non zuccherato, tenuta al caldo in un thermos, riscalderà tuo figlio, facendogli introdurre al contempo i liquidi persi nell'arco della giornata.
  • Se siete in giro ormai da un po' di tempo, sarà sicuramente anche molto felice di fare uno spuntino perché, con il freddo, l'organismo ha bisogno di molta energia per mantenere la temperatura corporea costante.


Adesso che siete perfettamente equipaggiati, è tutto pronto per una bella gita invernale su due ruote! In questo articolo sul nostro blog scoprirai perché andare in bicicletta d'inverno sia tanto divertente quanto d'estate e perché sia anche molto salutare.