Mountain-bike

Il massimo del divertimento con la mountain bike giusta

Sarah Schwarz
Sarah Schwarz

I sette requisiti fondamentali di una mountain bike per bambini


Leggera, robusta, agile e sicura: queste sono le caratteristiche che deve avere una mountain bike per il divertimento duraturo di bambini e ragazzi. Lo sviluppo tecnico è molto rapido e nel settore delle biciclette per bambini si fanno grandi passi avanti.

Se state pensando di comprare una mountain-bike per bambini vi chiederete quale sia la bicicletta giusta e quali caratteristiche essa debba assolutamente avere. Abbiamo riassunto per voi i requisiti fondamentali da tener presenti quando si sceglie la mountain bike giusta per un bambino.

Molti di voi non vedono l'ora di poter fare la prima gita in mountain bike insieme a vostri figli. La bicicletta giusta è la premessa fondamentale per semplificare il più possibile a vostro figlio le prime esperienze off-road. La bicicletta deve essere adatta sia alle condizioni particolari del terreno fuoristrada sia alle esigenze del bambino. Cosa significa tutto ciò nello specifico?

1. Peso

Più è leggera, meglio è! Il peso è il primo fattore fondamentale in una mountain-bike e fa veramente la differenza nel caso di una bicicletta per bambini. Per capire il perchè basta fare un confronto con le biciclette per gli adulti: un adulto di 75 kg guida una mountain bike che pesa in media 12 kg, che corrisponde all'incirca al 16% del suo peso. Prendiamo ora un bambino di 6 anni e circa 20 kg: una comune bicicletta da 20 pollici pesa circa 10 kg, quindi ben il 50% del peso del bambino, un rapporto che può far passare velocemente la gioia di andare in mountain bike. I bambini non devono solo poter guidare la loro MTB, ma anche spingerla, sollevarla e reggerla. Una bicicletta troppo pesante trasforma le radici o le colline in ostacoli insormontabili ed è una vera guastafeste, anche per i genitori che di tanto in tanto devono aiutare i figli. Per non rovinare il divertimento la mountain-bike del bambino non dovrebbe pesare più del 35-40 % del suo peso corporeo.

 

2. Taglia

La bicicletta per bambini deve essere della taglia giusta. Non si comprano le biciclette "per la crescita", come si fa con i pantaloni di una taglia più grande. I fattori decisi per stabilire l'altezza di telaio giusta sono l'altezza del bambini e l'abilità di guida. La bicicletta è della taglia giusta se con la sella interamente abbassata il bambino tocca con i piedi comodamente a terra e se da in piedi con la bicicletta fra le gambe ha ancora abbastanza spazio (circa un palmo) per non urtare il cavallo sul tubo superiore quando deve scendere rapidamente.

3. Ergonomie


La bicicletta e le sue componenti devono essere realizzate in modo specifico per i bambini e la loro anatomia. La geometria è pensata ovviamente per l'utilizzo principale in terreni fuori strada. I neofiti della mountain bike spesso non hanno ancora sviluppato esigenze e preferenze specifiche, pertanto serve un buon passepartout. È necessario tener presente i seguenti parametri:

  • La geometria del telaio deve permettere la guida sportiva ma anche di salire e scendere agevolmente dalla bicicletta. È importante che i bambini possano scendere velocemente e senza problemi in qualsiasi momento, soprattutto sui percorsi ripidi o in caso di frenata improvvisa. Inoltre il baricentro basso e il passo lungo facilitano l'equilibrio e migliorano la sicurezza nel maneggiare il mezzo.
  • Il piantone del manubrio è una caratteristica fondamentale della bicicletta, nessun altro componente può influenzare così tanto la postura e la geometria di sterzata. Un piantone regolabile nelle biciclette per bambini permette anche di variare l'altezza del manubrio e di adattare entro certi limiti la bicicletta al bambino in crescita.
  • La sella è uno dei punti di contatto più importanti tra il bambino e la bicicletta ed è un fattore determinante per la sensazione di guida. Deve essere adatta alla struttura del bacino del bambino e facilitare una postura da seduti leggermente tesa.
  • Il cockpit deve rendere possibile un utilizzo ergonomico. Le manopole strette sono adatte alle mani dei bambini. Le leve del freno regolabili in altezza sono obbligatorie e devono essere ben raggiungibili dalle mani dei bambini. Anche il cambio deve essere facile da utilizzare e non richiedere una forza eccessiva alle mani dei bambini.

 

4. Gomme

Le gomme di una mountain bike sono caratterizzate dal loro profilo e dalla loro larghezza. Un battistrada grossolano offre una maggiore presa e quindi una maggior sicurezza sui percorsi sconnessi e ripidi. Le gomme con elevati volumi offrono una superficie di appoggio più grande e rendono possibile una presa e sicurezza aggiuntive. Inoltre possono essere guidate anche con meno pressione e offrono una resistenza al rotolamento inferiore e una migliore ammortizzazione.

 

5. Forcella

Spesso ci si trova a dover scegliere tra una forcella rigida e una ammortizzata. Non tutti i bambini hanno bisogno fin dall'inizio di una forcella ammortizzata. Con una forcella rigida leggera si può risparmiare un peso considerevole nelle biciclette per bambini: ben venga! Per esperienza infatti i bambini più piccoli si divertono molto di più con una bicicletta più leggera rispetto ad una più pesante con forcella ammortizzata. Inoltre i bambini più leggeri spesso non riescono a sfruttare appieno il potenziale dell'ammortizzazione. Le gomme a grande volume descritte sopra e una pressione relativamente bassa garantiscono sufficiente ammortizzazione. In tal modo la gomma si adatta meglio al sistema complessivo e deve essere sollevata più raramente e con meno forza. Conviene investire in una forcella ammortizzata a partire dai 30 kg di peso corporeo e se l'utilizzo è congruo.

 

6. Freni

Dei buoni freni sono un must-have assoluto! Nei percorsi fuori strada i freni sono molto sollecitati. Ma non si può neanche sottovalutare la ridotta forza nelle mani che hanno i bambini. Per questo motivo si consiglia soprattutto un tipo di freni: i freni a disco idraulici. Sono di semplice utilizzo per i bambini, si dosano benissimo e con poca forza si ottengono elevate prestazioni di frenata, anche sul bagnato o sul fango.

Attenzione: i freni sono componenti molto importanti ai fini della sicurezza. Per questo motivo è necessario curarli adeguatamente (tenerli puliti) e far eseguire la manutenzione e le riparazioni solo da mani esperte.

 

7. Cambio


Sul terreno fuoristrada è necessario poter cambiare marcia velocemente e con precisione. Pertanto consigliamo un comando trigger con cambio facile da azionare. Mentre prima era importante che la mountain bike avesse molte marce, oggi si prediligono cambi con un numero di rapporti ridotto. Al momento vengono particolarmente apprezzati i cambi con corona singola. Sono assolutamente sufficienti per i bambini e offrono il vantaggio che la sequenza dei rapporti è intuitiva e semplice perchè la catena davanti resta su una corona. Inoltre la bicicletta è più leggera e ci risparmia di dover impostare il deragliatore.

In generale quando si acquista una bicicletta bisogna assicurarsi che vengano montati componenti di qualità e che la bicicletta soddisfi le esigenze dei bambini. Solo così il massimo del divertimento è garantito e non c'è nulla di più importante! Inoltre grazie alle numerose possibilità di regolazione della sella, del manubrio e del suo attacco la bicicletta può essere utilizzata per molto tempo.
Manca solo un importante avvertimento di sicurezza e poi si parte!

 

Mio figlio può guidare la sua mountain bike anche nel traffico stradale?

In generale sulle mountain bike non sono montate tutte le componenti previste per la sicurezza stradale. Se la mountain bike verrà utilizzata anche nel traffico stradale è necessario installare anche un campanello, le luci anteriori e posteriori e i catarifrangenti.

Ulteriori equipaggiamenti consigliabili (ma non obbligatori per legge) sono i parafanghi e il cavalletto.