Magicmoment

I piedi sui pedali: imparare ad andare in bicicletta in 15 minuti

Adesso è ora di pedalare. Il passaggio dalla bici senza pedali a quella con i pedali è più breve di quanto possa sembrare in un primo momento. Se i bambini hanno già imparato a mantenere l'equilibrio con la bici senza pedali, il passaggio alla bicicletta con i pedali è davvero molto semplice. E anche se non è facile impareranno ugualmente ad andare in bicicletta! L' importante è mostrare al bambino la connessione tra la pedivella e le ruote. In questo modo capirà cosa significa pedalare! Dopodiché, la cosa migliore è spiegargli subito come funziona il freno posteriore verde.Solitamente bastano pochi giri di pedivella per far capire al bambino come funziona il meccanismo e fargli venire voglia di provare a pedalare. Leggermente sostenuti da mamma e papà che li tengono per le spalle e guardando in avanti possono fare i loro primi tentativi provando anche i freni anteriori e posteriori. Questi hanno colori diversi per impedire che il bambino li confonda.

1° passo: pedalare

Prima di cominciare con la pratica vale la pena di sfruttare la curiosità del bambino per spiegarli le principali funzioni di una bicicletta. Una volta capito il funzionamento, il bambino riuscirà a pedalare con maggior facilità. Soprattutto se ha imparato a guidare una bici senza pedali non avrà alcuna difficoltà con i pedali. Importante: indossare sempre il casco e i guanti.

Consiglio:

#1: mostra al bambino come si muove la ruota posteriore quando gira la pedivella: solleva la bicicletta e fai girare i pedali il più velocemente possibile. Poi blocca con il freno.

Consiglio:

#2: l'altezza del sellino dovrebbe essere impostata in modo tale da permettere al bambino, quando è seduto sulla sella, di toccare bene terra con entrambi i piedi, soltanto i talloni possono essere leggermente sollevati.

Consiglio:

#3: aiuta il bambino ai suoi primi tentativi tenendolo per le spalle o reggendo la sella. Non tenerlo però troppo stretto e non usare le rotelle. Il bambino imparerà automaticamente a mantenersi in equilibrio, soprattutto dopo che avrà acquistato un po' di velocità.

2° passo: guidare la bicicletta

È quasi arrivato il grande momento! Anche se è necessario ancora un piccolo aiuto di mamma e papà, è importante che il bambino percepisca la spinta in avanti quando pedala.

Consiglio:

#1: non appena il bambino è in grado di pedalare autonomamente, i genitori possono allontanare le mani per qualche istante permettendo al bambino di pedalare da solo per periodi di tempo sempre maggiori.

Consiglio:

#2: il posto migliore per imparare è un terreno leggermente in discesa che offra spazio a sufficienza e che non presenti ostacoli come i bordi dei marciapiedi.

3° passo: frenare e fermarsi

Per i primi metri è importante sempre correre vicino al bambino per fermare delicatamente la bicicletta o, se necessario, per evitare cadute. Dopo alcuni tentativi il bambino può provare a frenare da solo!

Consiglio:

il bambino tende istintivamente a frenare con i piedi. È perciò importante mostrargli quanto prima come si usa il freno con la leva verde! Prima si frena, poi si mettono i piedi per terra: questo è il modo migliore per fermarsi!

4° passo: guidare da soli

Il passo finale verso l'indipendenza e l'avventura su due ruote: guidare da soli. È molto facile se si tengono a mente un paio di punti importanti!

Consiglio:

#1: ogni bambino ha una gamba dominante. Quando dà un calcio a un pallone, o a una pigna, usa il piede destro o il sinistro? Questo è il piede che dovrebbe poggiare sul pedale per partire. Il pedale dovrebbe essere posizionato a ore 13. Ora, sedersi sulla sella, girare il pedale in posizione corretta, poggiare il piede sul pedale, premere e darsi la spinta iniziale con l'altra gamba.

Consiglio:

#2:   in alternativa si può partire come il bambino faceva fino a quel momento con la bici senza pedali, ovvero facendo scorrere la bicicletta, e una volta acquistata un po' di velocità mettere i piedi sui pedali.